Quo vadis Domine?

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Quo vadis? (locuzione))
Jump to navigation Jump to search

Quo Vadis Domine? è comunemente tradotto come "Dove vai Signore?".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La frase trae origine dalla tradizione cristiana riguardo alle prime parole di San Pietro a Cristo risorto durante il loro incontro lungo la Via Appia. Secondo gli apocrifi Atti di Pietro (II secolo), quando Pietro fugge dalla crocifissione a Roma per mano del governo, e lungo la strada fuori città, incontra Gesù risorto. Nella traduzione latina, Pietro chiede a Gesù: "Quo vadis Domine? " Egli risponde: " Rōmam eō iterum crucifīgī" ("Vado a Roma per essere crocifisso di nuovo"). Pietro prende allora il coraggio di continuare il suo ministero e ritorna in città, dove subisce il martirio venendo crocifisso a testa in giù. La Chiesa di Domine Quo Vadis a Roma viene edificato il luogo dove sarebbe avvenuto l'incontro tra Pietro e Gesù. Le parole "quo vadis Domine" come domanda ricorrono almeno sette volte anche nella Vulgata latina .

Eredità culturale[modifica | modifica wikitesto]

L'episodio del Quo vadis? è famoso soprattutto per essere stato raccontato nel romanzo Quo vadis? dello scrittore polacco Henryk Sienkiewicz, al quale si sono ispirati diversi film.

Lungo la Via Appia, nei pressi delle catacombe di San Callisto, si trova oggi la piccola chiesa del "Domine quo vadis", che ricorda l'evento, visitata nel 1983 da Giovanni Paolo II, il quale definì il luogo di "speciale importanza nella storia di Roma e nella storia della Chiesa".

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Lingua latina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di lingua latina