Federazione Nazionale Pro Natura

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pro Natura)
Jump to navigation Jump to search
Federazione Nazionale Pro Natura
Pro Natura Logo.png
TipoAPS
Fondazionegiugno 1948
Scopotutela dell'ambiente
Sede centraleItalia Torino
PresidenteItalia Mauro Furlani
Sito web

La Federazione Nazionale Pro Natura è un'associazione ambientalista italiana di promozione sociale.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

È la più antica associazione ambientalista italiana[1], costituita con il nome di Movimento Italiano Protezione della Natura (MIPN) nel giugno del 1948 a Sarre, in Valle d'Aosta, per volontà di alcuni naturalisti direttamente impegnati nella salvaguardia dell'ambiente, riuniti intorno a Paolo e Renzo Videsott, quest'ultimo allora direttore del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Il MIPN funzionò dalla sua fondazione sino agli anni cinquanta, con numerose sezioni diffuse soprattutto nel Nord e Centro Italia (Torino, Milano, Vicenza, Trento, Genova). La caratterizzazione del MIPN rispetto alle associazioni sino ad allora operanti, fu data proprio dalla presa di coscienza delle implicazioni sociali e politiche che l'impegno in difesa della natura e delle sue varie componenti, geologiche, paesaggistiche, floristiche, faunistiche, comportava.

L'orientamento naturalistico della Federazione Nazionale Pro Natura costituisce un carattere originario e distintivo; deve essere quindi considerato fondamentale.

Un altro elemento di caratterizzazione della Federazione Nazionale Pro Natura è il federalismo. Nessuna forzatura e a volte artificiosa presenza decentrata, ma una casa comune nazionale pronta ad accogliere le realtà vive che di volta in volta, magari su battaglie ed esigenze specifiche di determinati territori, si coagulavano trovando un riferimento forte, anche se organizzativamente leggero, nella Federazione Nazionale. Conta attualmente oltre 120 sedi locali sul territorio nazionale.

Gestisce un proprio sistema di aree naturali protette, con una particolare attenzione alle zone umide, ecosistemi tra i più rari, fragili e minacciati. Su di esse si attua un'oculata gestione scientifica capace di conservare gli equilibri dinamici della natura esistenti e nel contempo recuperare agli stessi aree degradate a causa di un errato utilizzo. Le oasi, di proprietà o in concessione demaniale, sono di estrema rarità e rappresentatività per la biodiversità della nostra penisola. Tra queste la Torbiera di Pian del Re, il Monte Prinzera, il bosco Ugo Campagna, lo Stagno Urbani, l'Agogna Morta, i Fontanili di Valle Re, l'oasi di Ca' Pegolotta, la Palude Loja.

La Federazione Nazionale Pro Natura è stata all'inizio della sua storia, come MIPN, tra i fondatori (Fontainebleau, ottobre 1948) dell'IUCN (Unione Internazionale Conservazione della Natura).

Oltre all'IUCN, aderisce all'European Environmental Bureau. Dal 1970 pubblica il periodico trimestrale "Natura e Società".

Riconosciuta con decreto del Ministero dell'Ambiente dal 1987, ha partecipato e partecipa con i suoi rappresentanti alle Consulte regionali e provinciali per l'applicazione delle leggi per la tutela della fauna e l'esercizio venatorio, al Comitato Tecnico Venatorio Nazionale, alla Consulta per la Difesa del Mare, al Consiglio Nazionale dell'Ambiente. Riconosciuta inoltre come associazione di promozione sociale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Pro Natura, la storia - Alle origini dell'ambientalismo italiano, su pro-natura.it. URL consultato il 18/03/2012 (archiviato dall'url originale il 17 febbraio 2010).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Ecologia e ambiente Portale Ecologia e ambiente: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ecologia e ambiente