Poro (micologia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il poro, in micologia, è l'orifìzio dei tubuli che nei funghi appartenenti alle Polyporaceae e alle Boletaceae costituiscono la superficie poroide o imenoforo sul quale si sviluppa l'imenio.

I pori possono essere molto piccoli o abbastanza evidenti, rotondi, angolosi o allungati, e possono avere colori che variano dal bianco al giallo, dal rosso al bruno, fino all'olivastro.

Sia la forma che il colore dei pori sono elementi utili alla determinazione delle specie fungine.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Micologia Portale Micologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di micologia