Plutos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Plutos
serie regolare a fumetti
Lingua orig.italiano
PaeseItalia
TestiGiovanni Luigi Bonelli
DisegniLeone Cimpellin
EditoreEdizioni Audace
1ª edizione22 novembre 1949 – 5 luglio 1950
Periodicitàsettimanale
Albi32 (completa)
Genereavventura

Plutos è un personaggio immaginario protagonista di una omonima serie a fumetti pubblicata in italia negli anni cinquanta dalle Edizioni Audace. La serie venne ideata da Giovanni Luigi Bonelli e disegnata da Leone Cimpellin.[1][2] Il personaggio è uno dei primi eroi mascherati del fumetto italiano; la figura del giustiziere solitario provocò polemiche e si arriverà anche a un processo che porterà alla prematura conclusione della serie.[3]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Bill Donovan, per vendicarne la morte del fratello causata da uno scontro tra bande rivali, decide di camuffarsi indossando un costume simile a quello di Batman per combattere contro bande di gangster e sette di malviventi cinesi.[1][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Plutos, su sergiobonelli.it. URL consultato il 2 aprile 2019.
  2. ^ GLBonelli, su guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 2 aprile 2019.
  3. ^ a b Plutos, su guidafumettoitaliano.com. URL consultato il 2 aprile 2019.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Gianni Bono, Guida al fumetto italiano, Epierre, 2003.
  Portale Fumetti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Fumetti