Plastron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Signori in tight; quello a sinistra porta una cravatta tipo plastron

Il Plastron è un tipo di cravatta per uso sia maschile sia femminile.

Nell'abbigliamento maschile oramai si riserva solo alle occasioni particolarmente formali o importanti quando si indossa il tight (morning dress) se si porta la camicia con collo diplomatico, è comunque molto in disuso.

Il plastron moderno, in uso dall'epoca vittoriana, si indossa eseguendo un particolare nodo, dopodiché i lembi di questo tipo di cravatta incrociati a coprire lo sparato della camicia, vengono fermanti con una spilla; nella variante femminile ne esistono modelli variamente colorati e dotati magari di volant, pizzi, piegoline, e ricami. Il plastron può essere di tipo tradizionale, annodabile, oppure anche premontato, come già per le cravatta a farfalla, con chiusura a collare.

In ambito equestre, nel dressage il plastron è un importante accessorio nella tenuta delle amazzoni, mentre gli uomini indossano solitamente la cravatta bianca.

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Gentiluomini del XIX secolo con cravatta plastron.

Talvolta la parola plastron può essere usata anche in Italia come sinonimo di sparato, ossia la parte anteriore delle camicie da sera, questo è molto più frequente in francese dato che il nome è eredidato dalla parte anteriore delle armature che portava appunto lo stesso nome[1]. Il Plastron fu adottato come "sciarpa da caccia"; un nastro in stoffa annodato intorno al collo che poteva servire in casi di emergenza per soccorrere cavalieri e cavalli: per fermare le emorragie, come per immobilizzare arti fratturati. Prima ancora, le sue origini sono militari, già nel 1630 se ne ha conoscenza nelle divise dei mercenari croati assoldati da Luigi XIII re di Francia e il cardinale Richelieu, mentre della versione più moderna, si sa che era molto di moda in Inghilterra, grazie a Edoardo VII, già nel 1888[2].

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

La parola plastron è francese, e deriva dal termine italiano piastrone, indicante il pezzo della corazza che riparava il petto dei cavalieri medievali[3].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Treccani vocabolario on line, treccani.it.
  2. ^ (EN) Guida al tight, morningdressguide.com.
  3. ^ Garzanti linguistica, garzantilinguistica.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]