Pietro Borghi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aritmetica mercantile, 1491

Pietro Borghi (... – 1491) è stato un matematico italiano.[1]

È ricordato soprattutto per un trattato di matematica mercantile dal titolo Arithmetica, che ebbe grande diffusione in Italia[2] e influenzò la stesura di opere successive della stessa tipologia, come L'uso pratico dell'aritmetica di Oberto Cantone[3].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Pietro Borghi, Aritmetica mercantile, Stampito in Veniexia, Ioannes Leoviler, 1488. URL consultato il 5 giugno 2015.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Borghi, Pietro
  2. ^ Roberto Lucchetti, Ciro Ciliberto (a cura di), Un mondo di idee: La matematica ovunque, Milano, Springer, 2011, p. 108.
  3. ^ David Eugene Smith, Rara Arithmetica: A Catalogue of the Arithmetics Written Before the Year 1601, New York, CosimoClassics, 2007, p. 416.
Controllo di autorità CERL: cnp01361115