Pierre de la Poterie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Pierre de la Poterie, alias Petrus Poterius o Pierre Potier (1581? – ...), è stato un medico e chimico francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque ad Angers e si trasferì giovanissimo a Bologna, dove lavorò per molti anni. Amico di Cassiano dal Pozzo, per quanto non si fosse dichiarato in contrasto con la medicina galenica, curava malattie come la peste o la sifilide utilizzando medicamenti chimici di cui lasciò dettagliata documentazione, ed è inoltre considerato uno dei padri della psicosomatica.

Le sue ricerche gli attirarono forti inimicizie, al punto che morì assassinato forse per mano di un collega geloso[1]. Guy Patin, ortodosso galenista e sempre pronto a lanciare strali contro gli iatrochimici che insidiavano la medicina tradizionale, gli riserva un corto paragrafo in una delle sue lettere, in occasione della pubblicazione postuma dell'Opera omnia: Potier per Patin "era un gran ciarlatano e furbone che si immischiava nelle cose del nostro mestiere.[2]"

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Observationum et explicationum centuriae III. La prima centuria fu pubblicata a Venezia (1615) e a Colonia (Matthäus Schmitz, 1616). La raccolta delle tre centurie fu pubblicata insieme ai due trattati De Febribus (1643).
  • Pharmacopea Spagyrica, Bologna, 1622.
  • Libri duo de febribus, Bologna, Typis Jacobi Montii, 1643.
  • Opera Omnia medica et Chymica, Lyon, Huguetan, 1645.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eloy, Nicolas François Joseph, Dictionnaire historique de la médecine ancienne et moderne, ou mémoires disposés en ordre alphabétique pour servir à l'histoire de cette science et à celle des médecins, anatomistes, botannistes, chirurgiens et chymistes de toutes nations, Mons, H. Hoyois, 1778, T.3, p. 615.
  2. ^ Patin, Guy, Lettres, nouv. éd., augm. de lettres inédites, précédée d'une notice biographique, accompagnée de remarques scientifiques, historiques, a cura di J.-H. Reveillé-Parise, Paris, J.-H. Baillière, 1846, T. 1, p. 349.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie