Palazzo dei Tribunali (Messina)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzo dei Tribunali
Messina Palazzo dei Padri Teatini 1.jpg
Prospetto
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneSicilia
LocalitàMessina
Informazioni generali
CondizioniDemolito
Costruzione1675
Distruzione1908
Pianitre
Realizzazione
ArchitettoAntonino Basile

Il palazzo dei Tribunali nell'ex convento dei Teatini, anche casa teatina di S. Andrea Avellino, è stato un palazzo della città di Messina, opera di Antonio Basile, che venne distrutto dal terremoto del 1908.

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il disegno del palazzo fu fornito dell'architetto Domenico Martinelli, che lo mandò da Roma, avendone affidata la esecuzione all'architetto siciliano Antonio Basile. La casa teatina è stata fondata nel 1675 per disposizione testamentaria del Conte Pietro Maria Cibo-Tomasello.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]