Palazzetto Dandolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Palazzetto Dandolo
Bernardo Bellotto, il Canaletto - Rio dei Mendicanti with the Scuola di San Marco - WGA01809.jpg
Il rio dei Mendicanti con la scuola di San Marco di Bernardo Bellotto
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneVeneto
LocalitàVenezia
Indirizzosestiere di Castello
Coordinate45°26′20″N 12°20′27″E / 45.438889°N 12.340833°E45.438889; 12.340833Coordinate: 45°26′20″N 12°20′27″E / 45.438889°N 12.340833°E45.438889; 12.340833
Informazioni generali
CondizioniIn uso
Realizzazione
Committentefamiglia Dandolo

Palazzetto Dandolo è un edificio veneziano sito nel sestiere di Castello, noto per essere stato raffigurato nel quadro Il rio dei Mendicanti con la scuola di San Marco dei Bernardo Bellotto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'edificio era di proprietà della famiglia Dandolo. Nel 2006 è stato indetto un bando per il restauro di alcune parti della struttura, ancora privata e usata a fini residenziali.[1]

Architettura[modifica | modifica wikitesto]

Il palazzo presenta una pianta e un apparato decorativo fortemente di connotazione seicentesca.[2] Il palazzo presenta due facciate: quella sul campo di San Zanipolo appare lineare, decorata da poche monofore, mentre quella su fondamenta Dandolo ha un aspetto più imponente, essendo costituita da cinque piani tra i quali si distinguono i due piani nobili. La facciata principale si segnala pure per le due serliane sovrapposte e per la presenza di camini simili a quelli di Ca' Dario.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Alcune informazioni sul bando, su rveneto.bandi.it. URL consultato il 14 aprile 2014 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2014).
  2. ^ Brusegan, p. 101.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]