Nucleo investigativo centrale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nic.PNG

Il Nucleo Investigativo Centrale della polizia penitenziaria viene costituito nel 2007[1] e dipende dall'Ufficio per l'Attività Ispettiva e del Controllo del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria. Il Nucleo svolge funzioni indicate dall'art 55 c.p.p. di p.g. (polizia giudiziaria), i suoi compiti sono:[1] "attività di polizia giudiziaria alle dipendenze funzionali e sotto la direzione dell'autorità giudiziaria, per fatti di reato commessi in tutto o in parte in ambito penitenziario o comunque direttamente ad esso collegati sotto la direzione dell'Autorità Giudiziaria, su fatti di reato commessi in ambito penitenziario o, comunque, direttamente collegati ad esso". Il Nic è quindi il principale organo di investigazione della polizia penitenziaria.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Nucleo Investigativo Centrale, su polizia-penitenziaria.it. URL consultato il 3 agosto 2014 (archiviato dall'url originale il 27 giugno 2010).
Diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Diritto