Notifica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La notifica (o notificazione), nel diritto, è un atto giuridico con cui si porta a conoscenza di un soggetto un determinato documento. È molto utilizzato ad esempio nel diritto processuale.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Il termine deriva dal latino notum facere, "rendere noto", ossia il risultato dell'attività di notificazione.

La notifica non è generalmente un obbligo giuridico del soggetto che la compie, ma è al contrario un onere che gli è imposto per mettere in atto la propria pretesa.

Nel mondo[modifica | modifica wikitesto]

L'istituto in oggetto presenta notevoli differenze da un ordinamento all'altro e fra ordinamenti nazionali differenti, per un approfondimento specifico si vedano le voci di seguito riportate.

Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Notifica (ordinamento civile italiano).

Art. 136 e ss [1]. Cpc [2] . E' un articolo che definisce alcuni elementi essenziali, la cui mancanza comporta la nullità insanabile dell'atto: 1. l'istanza di parte o del difensore munito di procura, o la richiesta del PM o del cancelliere, 2. il soggetto che la consegna, ovvero l'ufficiale giudiziario, 3. la relazione di notifica [3]

La notifica può riguardare persone fisiche o persone giuridiche. Nel primo caso può essere consegnata o direttamente nelle mani del destinatario [4], oppure qualora esso non sia reperibile, la notifica può essere consegnata ad una persona di famiglia, all'addetto alla casa o all'ufficio, al portiere, ad un vicino, in tutti casi l'atto dev'essere sottoscritto in originale e successivamente l'ufficiale giudiziario deve spedire all'interessato un avviso, a mezzo raccomandata, della notifica. Qualora i soggetti sopra indicati si rifiutino di prendere la copia dell'atto, o qualora non sia possibile reperirli, l'ufficiale giudiziario dovrà affiggere alla porta della casa comunale l'avviso dell'avvenuto deposito. [5]

Nel caso di persone giuridiche, la notifica verrà effettuata presso la sede legale dell'azienda o presso il rappresentante o nelle mani di una persona eventualmente incaricata.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cristiano Mandrioli, Diritto Processuale Civile, Torino, Giappichelli Editore. ISBN 8834801016.
  • Girolamo Monteleone, Diritto Processuale Civile, Padova, CEDAM, III ed., 2004. ISBN 881325219-6.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

diritto Portale Diritto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di diritto
  1. ^ Seguenti.
  2. ^ Codice di Procedura civile.
  3. ^ E' un atto pubblico, in cui l'ufficiale giudiziario inserisce tutti i dati del destinatario.
  4. ^ Che l'ufficiale giudiziario rintraccia in base alla residenza, dimora o domicilio dello stesso.
  5. ^ Sarà ancora suo compito spedire un altro avviso mediante raccomandata.