Naveta d'Es Tudons

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Naveta d'Es Tudons
Tudons01.jpg
Epoca2000-1000 a.C.
Localizzazione
StatoSpagna Spagna
Mappa di localizzazione

Coordinate: 40°00′11.26″N 3°53′29.61″E / 40.003128°N 3.891558°E40.003128; 3.891558

La Naveta d'Es Tudons è la più grande e meglio conservata naveta funeraria di Minorca. È situata nella parte occidentale dell'isola a circa 3 km dal comune di Ciutadella de Menorca.

Venne utilizzata come ossario collettivo tra il 1200 e il 750 a.C.[1] ma la sua edificazione risale probabilmente ad un periodo precedente (pre-Talaiotico). Fu scavata tra il 1959 e il 1960 dall'archeologo Lluís Pericot García che rinvenne i resti di circa cento individui, tra cui un cranio trapanato. Il corredo funebre comprendeva bracciali in bronzo e in osso e bottoni in ceramica[2]

Pianta e sezione

Ha la forma di una barca rovesciata (in minorchino naveta è la forma diminutiva di nau, ossia nave) e una facciata trapezoidale. La costruzione, alta circa 4.5 m, ha una lunghezza di circa 14.5 m e una larghezza di circa 6.5 m.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chapman e Grant,  pp. 69–71
  2. ^ Naveta des Tudons, su MenorcaWeb.com.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Grinsell, Leslie V. (1975). Barrow, pyramid, and tomb : ancient burial customs in Egypt, the Mediterranean, and the British Isles. Boulder, Colorado: Westview Press. ISBN 0-89158-504-4.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN316432821
Archeologia Portale Archeologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di archeologia