Montagne di Gjelsvik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Montagne di Gjelsvik
ContinenteAntartide
StatiAntartide Antartide
Cima più elevataMonte Risemedet (2.705 m s.l.m.)
Lunghezza50 km
Mappa di localizzazione: Antartide
Montagne di Gjelsvik
Montagne di Gjelsvik
Posizione delle montagne di Gjelsvik nella Terra della Regina Maud

Le montagne di Gjelsvik sono una catena montuosa dell'Antartide facente parte del più grande insieme montuoso chiamato Fimbulheimen. Situata nella Terra della Regina Maud e in particolare in corrispondenza della costa della Principessa Astrid, la formazione si snoda in direzione est-ovest per oltre 50 km tra le montagne di Sverdrup, a ovest, e le montagne di Mühlig-Hofmann, a est, e le sue vette raggiungono i 2.705 m s.l.m. con il monte Risemedet.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Le montagne di Gjelsvik sono state scoperte e fotografate durante la spedizione Nuova Svevia, 1938-39, comandata dal capitano tedesco Alfred Ritscher. In seguito esse sono state nuovamente esplorate dalla sesta spedizione antartica norvegese, 1956-60, che le mappò ancora più dettagliatamente e le battezzò così in onore di Tore Gjelsvik, direttore dell'Istituto polare norvegese dal 1960 al 1983.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]