Monica di Cagliari

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Monica di Cagliari
Dettagli
StatoItalia Italia
Resa (uva/ettaro)110 q
Resa massima dell'uva65,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
13,0%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
14,5%
Estratto secco
netto minimo
22,0‰
Riconoscimento
TipoDOC
Istituito con
decreto del
18/04/1979  
Gazzetta Ufficiale del06/10/1979,
n 274
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Monica di Cagliari è un vino DOC la cui produzione è consentita nelle province di Cagliari e Oristano.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso rubino tenue, tendente all'arancione con l'invecchiamento.
  • odore: etereo, intenso ma delicato.
  • sapore: gradevole, morbido e vellutato.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Il Vitigno Monica venne introdotto in Sardegna dagli spagnoli. Questa qualità di uva si chiamava "Morillo", che significava "moro" da cui poi siamo arrivati all'attuale nome di Monica.

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Cagliari (1993/94) 112,25
Alcolici Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di alcolici