Modron (mitologia celtica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella mitologia gallese, Modron ("madre divina") è una figlia di Avalloc, la cui figura deriva dalla dea gallica Dea Matrona. Potrebbe essere stata il prototipo per Morgana la Fata delle leggende arturiane. Era la madre di Mabon, che fu rapito quando aveva appena tre giorni e fu in seguito liberato e riportato alla madre da Re Artù[1].

Nelle Triadi gallesi, Modron viene messa incinta da Urien e dà alla luce Owain e Morvydd.

In Gallia era il nume tutelare della Marna, mentre in Britannia sembra aver avuto successive connessioni con Morrigan. E come una delle più potenti archetipi celtici della madre degli dei. È anche una dea della fertilità e della raccolta e spesso viene equiparata alla greca Demetra o all'irlandese Danu.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Mitologia celtica Portale Mitologia celtica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia celtica