Membra Jesu Nostri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Frontespizio del Membra Jesu Nostri.

Con Membra Jesu Nostri BuxWV 75 ci si riferisce a un oratorio composto da Dietrich Buxtehude nel 1680.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'opera, riconosciuta come il primo oratorio luterano, è costituita da sette cantate e venne dedicata da Dietrich Buxtehude all'organista e compositore Gustaf Düben. Il testo latino Membra Jesu nostri patientis sanctissima, noto anche come Rhythmica Oratio, è un poema attribuito a Bernardo di Chiaravalle, ma, molto più probabilmente, è opera dello scrittore medioevale Arnolfo di Leuven, morto nel 1250. L'oratorio è diviso in sette parti, ciascuna delle quali corrispondente a una parte del corpo crocifisso di Gesù: piedi, ginocchia, mani, costato, torace, cuore e testa.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Ognuna delle sette cantate del Membra Jesu Nostri è divisa a sua volta in sei sezioni: un'introduzione strumentale, una parte cantata da cinque voci (a eccezione delle cantate quinta e sesta, dove sono usate solo tre voci), tre arie per una o tre voci, ciascuna seguita da un ritornello strumentale, e una ripetizione della parte strumentale. La prima e l'ultima cantata, però, si discostano da questo schema: nella prima il coro ripete la prima aria dopo la ripetizione, mentre nell'ultima le cinque voci cantano l'ultima aria e l'amen finale al posto della ripetizione.

Buxtehude selezionò alcuni versetti biblici per i concerti e tre strofe da ogni parte del poema per le arie. I testi biblici sono scelti per indicare le parti del corpo di Gesù e provengono in gran parte dall'Antico Testamento. La struttura ritmica è dettata dal testo: il metro della Rhythmica Oratio, infatti, influisce sulle scelte ritmiche fatte da Buxtehude (esempi 1 e 2).

Esempio 2.
Esempio 1 (le sillabe sulle quali cade l'accento sono in neretto):
I. Ad pedes:
Sal-ve mun-di sa-lu-ta-re
II. Ad genua:
Quid sum ti-bi re-spon-su-rus
III. Ad manus:
In cru-o-re tu-o lo-tum
V. Ad pectus:
Pec-tus mi-hi con-fer mun-dum
Cantata Titolo Testo della Bibbia Sacre Scritture Testo della Rhythmica Oratio
I Ad pedes Ecce super montes Naum 2, 1 Salve, mundi salutare
II Ad genua Ad ubera portabimini Isaia 66, 12 Salve Jesu, rex sanctorum
III Ad manus Quid sunt plagae istae Zaccaria 13, 6 Salve Jesu, pastor bone
IV Ad latus Surge amica mea Cantici 2, 13-14 Salve latus salvatoris
V Ad pectus Sicut modo geniti 1Pietro 2, 2-3 Salve salus mea, deus
VI Ad cor Vulnerasti cor meum Cantici 4, 9 Summi regis cor aveto
VII Ad faciem Illustra faciem tuam Salmi 31, 17 Salve, caput cruentatum

Registrazioni[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 184424450 · LCCN: n2003082591 · GND: 300220405
musica classica Portale Musica classica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica classica