Mediazione

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la professione commerciale, vedi Mediatore.

La mediazione consiste in una attività, posta in essere da un terzo imparziale, volta a consentire che due o più parti raggiungano un accordo (che può essere di varia natura) ovvero superino un contrasto già in essere tra loro.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

L'obiettivo della mediazione è di condurre le parti a trovare un punto di incontro o una soluzione di comune accettazione attraverso l'ausilio di un terzo: il mediatore, che opera tra le parti in conflitto per aiutarle a migliorare la comunicazione tra di loro attraverso l'analisi del conflitto che le divide, con l'obiettivo di consentire ai soggetti di individuare e scegliere essi stessi un'opzione che, componendo la situazione conflittuale, realizzi gli interessi ed i bisogni di ciascuno.

Nell'ambito di questa generale definizione dell'obiettivo, la mediazione acquista caratteri e si sviluppa secondo procedure che variano in relazione all'area di intervento verso cui è rivolta l'attività di mediazione. Si possono distinguere in tal senso diversi settori e tipologie di intervento.

Tipi di mediazione[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Letizia Bindi e Barbara Faedda, Luoghi di frontiera. Antropologia delle mediazioni, Cagliari, Punto di fuga, 2001, ISBN 9788887239164.
  • John M. Haynes, Gretchen L. Haynes e Larry S. Fong, La mediazione. Strategie e tecniche per la risoluzione positiva dei conflitti, Roma, Edizioni Carlo Amore, 2004, ISBN 9788887958126.
  • Lucio Luison (a cura di), La mediazione come strumento d'intervento sociale, Milano, Franco Angeli, 2006, ISBN 9788846477651.
  • Fabio Dovigo, Guida alla mediazione e alla conciliazione professionale, Roma, Carocci, 2012, ISBN 8874666179.
  • Massimiliano Fiorucci, La mediazione culturale. Strategie per l'incontro, Roma, Armando, 2000, ISBN 8883580893.
  • Michele Lanna, Mediazione sistemi e culture. Viaggio attraverso le comunità immigrate della Campania, San Felice a Cancello, Edizioni Melagrana Onlus, 2006, ISBN 888873658-1.
  • Giovanna Palermo, La violenza intrafamiliare tra diritto e mediazione, Napoli, La città del sole, 2005, ISBN 88-8292-285-5.
  • Giovanna Palermo, Prospettive socio-giuridiche della mediazione penale in Italia. Analisi comparativa con la Spagna, Benevento, Edizioni Labrys, 2008, ISBN 978-88-95931-01-2.
  • (FR) Jean-Louis Lascoux, Pratique de la médiation: Une méthode alternative à la résolution des conflits, Nogent-le-Rotrou, edition ESF, 2009, ISBN 978-2710120803.
  • Antonio Caputo e Pia Grazia Mistò, Mediazione, Adr, Arbitrato: D. lgs 4 marzo 2010, n. 28 su mediazione delle liti civili e commerciali, D. lgs 20 marzo 2010, n. 53 in tema di appalti pubblici: Guida teorico pratica, Torino, Giappichelli, 2010, ISBN 978-88-7524-188-9.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]