Massiccio della Guiana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bouclier guyanais.svg
La regione del Massiccio della Guiana
Continente America meridionale
Stati Venezuela Venezuela
Guyana Guyana
Guyana francese Guyana francese
Suriname Suriname
Brasile Brasile
Cima più elevata Pico da Neblina (2.993 m s.l.m)
Età della catena 2,5 e 1,9 miliardi di anni
Tipi di rocce granito e rocce metamorfiche
Il Monte Roraima, uno dei più alti tepuy del massiccio.

Il Massiccio della Guiana è una regione geografica dell'America meridionale, situata nel nord del continente. Si tratta di una formazione geologica formatasi nel Precambriano, con un'età compresa tra i 2,5 e 1,9 miliardi di anni.[1]. Rappresenta uno dei più antichi massicci ancora visibile del pianeta, composta d'impressionanti altopiani chiamati tepuy. È da questi altipiani che scaturiscono alcune delle più alte cascate del pianeta, come Kaieteur Falls, Kuquenan Falls e soprattutto il Salto Angel.

Il Massiccio si estende su cinque paesi. Da ovest verso est:

Localizzazione del Massiccio della Guiana all'interno del Sud America.

Il Monte Roraima triplice frontiera tra Venezuela, Brasile e Guyana è stato a lungo considerato come il punto più elevato del massiccio con i suoi 2.810 metri sul livello del mare.

Il Massiccio della Guiana è costituito prevalentemente di granito e rocce metamorfiche.

La regione è coperta da una vasta foresta pluviale vergine non ancora vittima della deforestazione. La foresta è per sua natura una continuazione della foresta amazzonica e comprende più parchi e aree protette, tra cui il Parco Nazionale Canaima in Venezuela, Parque Nacional do Monte Roraima in Brasile, la foresta Iwokrama nel centro della Guyana e il Parco Nazionale Kanuku nel sud del paese.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Suolo della Guiana Francese. URL consultato il 03-12-2008.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Brasile Portale Brasile: accedi alle voci di Wikipedia che parlano del Brasile