Marasca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

La marasca è il frutto del Prunus mahaleb, simile al Prunus cerasus, le cui varietà più comuni producono le amarene e le visciole.

Ha forma simile alla ciliegia dolce, frutto del Prunus avium, ma il suo sapore acidulo la rende meno gradita della ciliegia dolce. La marasca viene usata, quindi, soprattutto in cucina e per produrre il liquore Maraschino. Contiene vitamina A e C ed ha un'azione antiossidante grazie alla presenza di flavonoidi.

Roberto de Visiani

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

I frutti sono più piccoli e più scuri delle normali Prunus cerasus, ed hanno un sapore un po' amaro. La pianta viene anche chiamata comunemente ciliegio canino. La fioritura avviene ad aprile e la fruttificazione si ha a fine giugno. I fiori sono bianchi e a cinque petali.

Utilizzi[modifica | modifica wikitesto]

La marasca è una pianta mellifera e si ottiene un buon miele, anche monoflorale ma solo in zone con estesa diffusione dell'albero, per esempio il carso triestino.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica