MUVE

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

MUVE, acronimo di multi-user virtual environment, ambiente virtuale multiutente, a volte chiamato semplicemente mondo virtuale, è una simulazione computerizzata di un ambiente in cui più utenti possono interagire.

Il termine, inizialmente utilizzato per riferirsi a MUD, MOO, e MMORPG, è ora soprattutto usato per descrivere MMOG che non siano specificatamente dei giochi. La differenza con un MMORPG infatti consiste nel non essere finalizzato ad un gioco di ruolo, anche se questo può essere presente, ma di costituire unicamente un ambiente di realtà virtuale dove sono presenti contemporaneamente diversi utenti che si dedicano a diverse attività.

Il termine fu usato per la prima volta nel 1990 nel documento di Chip Morningstar The Lessons of Lucasfilm's Habitat.[1]

Gli attuali MUVE hanno grafica 3D isometrica, sono accessibili attraverso internet, permettono la contemporanea presenza di dozzine di utenti che interagiscono tra loro, e rappresentano un mondo virtuale persistente.

Habitat (1987) e Club Caribe (1988) possono essere considerati i primi MUVE dotati di grafica[senza fonte].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The Lessons of Lucasfilm's Habitat

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Morningstar, C., & Farmer, F. R. (1990). The Lessons of Lucasfilm's Habitat. In M. Benedikt (Ed.), Cyberspace: First steps (The First Annual International Conference on Cyberspace ed.). Cambridge, Mass: MIT Press.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

videogiochi Portale Videogiochi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di videogiochi