Lutz (pattinaggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il lutz è uno dei salti del pattinaggio artistico di figura.

Tecnica[modifica | modifica sorgente]

Parente stretto del Flip con il quale si differenzia per il filo di partenza, interno nel Flip ed esterno nel Lutz. Si esegue partendo da un chiaro filo esterno indietro, la gamba libera si estende dietro per puntare, nello stesso istante braccia e testa cominciano a posizionarsi, questo movimento imprime al corpo una forza rotatoria tale che, appena anche e spalle diventano parallele alla traccia e il corpo si affaccia all'esterno avviene lo stacco dal ghiaccio atterrando, dopo la fase di volo, sul filo esterno indietro opposto a quello di partenza.

Storia del salto[modifica | modifica sorgente]

Prende il suo nome da Alois Lutz (1898-1918), un pattinatore austriaco che lo eseguì per la prima volta nel 1913.

Il canadese Donald Jackson è stato il primo pattinatore ad eseguire un triplo lutz in una competizione ufficiale ai campionati mondiali di pattinaggio di figura del 1962; la prima donna ad eseguirlo è stata invece la svizzera Denise Biellmann ai campionati europei nel 1978.

Il pattinatore statunitense Brandon Mroz è riuscito a portare a termine un quadruplo lutz durante lo short program dell'NHK Trophy 2011.

sport invernali Portale Sport invernali: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport invernali