Lunghezza elettrica

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La lunghezza elettrica Λ (anche detta dimensione elettrica) di un circuito è una misura della capacità del circuito di irradiare o di ricevere onde elettromagnetiche caratterizzate da una certa lunghezza d'onda λ (e frequenza f):

\Lambda = \frac{L}{\lambda} = f \frac{L}{c_0}

dove L indica la dimensione massima del circuito considerato (ad esempio la pista più lunga che le onde elettromagnetiche considerate devono percorrere).

Se Λ è molto piccola (come regola generale, minore di 1/10) allora il circuito si dice elettricamente piccolo e non irradia e non è suscettibile a radiazioni elettromagnetiche di lunghezza d'onda pari a λ. Se Λ è non trascurabile ma comunque minore di 1 si può utilizzare nell'analisi del circuito l'approssimazione di linea di trasmissione a parametri concentrati. Se Λ è pari ad 1 o maggiore di 1 allora per l'analisi del circuito è necessario fare ricorso alla teoria delle linee di trasmissione a parametri distribuiti.

In ogni caso la lunghezza elettrica di un circuito serve come semplice indicazione; per ottenere risultati più accurati è necessario utilizzare le equazioni di Maxwell.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Clayton R. Paul, Introduction to Electromagnetic Compatibility, Wiley.