Luigi Gillarduzzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Agar e Ismaele nel deserto

Luigi Gillarduzzi (Cortina d'Ampezzo, 2 febbraio 1822Vienna, 1856) è stato un pittore italiano con cittadinanza austro-ungarica.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Artista molto apprezzato in ambito austriaco (nel quale operava sotto il nome di Alois Gillarduzzi), partecipò all'arricchimento della chiesa parrocchiale dei santi Filippo e Giacomo della propria città natale. Degna di nota è soprattutto la pala detta "dell'Addolorata" in essa conservata.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]