Luci di Hessdalen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Le Luci di Hessdalen sono un fenomeno luminoso ricorrente nella valle di Hessdalen, in Norvegia.

Queste luci sono ben note e sono state registrate e analizzate dai fisici. Una possibile spiegazione attribuisce il fenomeno a un processo di combustione in aria, non completamente compreso, di nubi di polvere contenenti scandio, una terra rara contenuta nel suolo della valle[1]. In alcuni casi queste luci sono state erroneamente identificate come aerei, luci di automobili, oggetti celesti e miraggi[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PDF) Bjørn Gitle Hauge, Optical spectrum analysis of the Hessdalen phenomenon, Preliminay report June 2007, Østfold University College
  2. ^ (PDF) Matteo Leone, A rebuttal of the EMBLA 2002 report on the optical survey in Hessdalen, Italian Committee for Project Hessdalen (CIPH)

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Teodorani M. (2004) A Long-Term Scientific Survey of the Hessdalen Phenomenon. Journal of Scientific Exploration. 18 (2). 217-251.
  • Scientific Exploration, su scientificexploration.org.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]