Lex Iulia de civitate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Lex Iulia" rimanda qui. Se stai cercando altri significati, vedi Lex Iulia (disambigua).
Lex Iulia de civitate latinis danda
Roman SPQR banner.svg
Senato di Roma
Nome latinoLex Iulia de civitate latinis danda
AutoreLucio Giulio Cesare
Anno90 a.C.
Lista di leggi romane

La Lex Iulia de civitate latinis et sociis danda fu una legge romana promulgata da Lucio Giulio Cesare nel 90 a.C., successivamente integrata da altre due leggi.

Essa venne promulgata durante il periodo della Guerra sociale, anni 91-88 a.C. Roma, consapevole di non poter gestire la rivolta antiromana con il mero uso delle armi, estese la cittadinanza ai Latini restati fedeli o che avessero deposto le armi contro Roma. Conseguenza fu la trasformazione delle numerose comunità italiche in municipia, da cui insorsero non pochi problemi, tra cui i nuovi criteri di ammissione ai comitia.