Leggio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Per leggìo si intende un piedistallo o un cavalletto di varia forma, grandezza e fattura, realizzato appositamente per sorreggere, grazie ad un piano inclinato fissato all'estremità superiore, dei fogli di carta (comunemente un libro o degli spartiti musicali) per facilitarne al lettore, in piedi o seduto, la lettura senza doverli tenere in mano

Leggìo musicale[modifica | modifica wikitesto]

I leggìi musicali, molto utilizzati in ambito orchestrale, hanno la particolarità di essere ampiamente regolabili in altezza e inclinazione, così da permettere una lettura ottimale dello spartito sia da seduti che da in piedi. La grande utilità del leggìo è quella di consentire all'utilizzatore di avere le mani libere per suonare lo strumento o condurre mentre legge lo spartito. Molte tipologie di tastiere sono equipaggiate con un leggìo incorporato e removibile. In alcuni casi il leggìo è usato anche da cantanti o coristi, [senza fonte]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàGND (DE1137516739
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica