Lago di Monterosi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lago di Monterosi
Panoramica lago di Montetrosi.jpg
Stato Italia Italia
Regione Lazio Lazio
Provincia Viterbo Viterbo
Coordinate 42°12′23.64″N 12°18′05.3″E / 42.206567°N 12.301472°E42.206567; 12.301472Coordinate: 42°12′23.64″N 12°18′05.3″E / 42.206567°N 12.301472°E42.206567; 12.301472
Altitudine 253 m s.l.m.
Dimensioni
Superficie 0,6 km²
Lunghezza 0.600 km
Larghezza 0.540 km
Profondità massima 7 m
Mappa di localizzazione: Italia
Lago di Monterosi
Lago di Monterosi

Il lago di Monterosi (in Latino: Lacus Janulae) si trova nel territorio di Monterosi in provincia di Viterbo

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Sulle rive del lago, detto anticamente Janula, nel 1155 avvenne l'incontro fra Adriano IV e Federico Barbarossa, mentre le campagne che circondano il paese furono nel 1645 teatro dell'assassinio del vescovo Cristoforo Giarda, messo del Papa Innocenzo X, da parte dei sicari di Ranuccio II Farnese.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il lago di Monterosi è un piccolo cratere di forma circolare con un diametro di appena 600 metri, 2 km di circonferenza e una superficie di circa 30 ha.

Di grande interesse geologico e naturalistico, nel suo specchio prosperano numerose piante acquatiche e si fermano spesso numerosi uccelli di palude. La profondità media è intorno ai 7 metri, la presenza di ninfee e piante acquatiche è stata favorita proprio dalla bassa profondità delle acque, è immerso in una cornice verdeggiante ricca di prati e pascoli.

Da sempre frequentato da pescatori, è stato recentemente bonificato con interventi compatibili con l'ambiente per permetterne una migliore fruizione turistica, facilitata dalla nascita nelle vicinanze di strutture ricettive e di ristorazione. Monterosi assieme a molti altri centri della zona, sono stati di volta in volta nelle mani del potere pontificio o di alcune tra le famiglie più potenti del Lazio, tra cui i Di Vico, gli Anguillara e gli Orsini.