La porta proibita (saggio)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
La porta proibita
AutoreTiziano Terzani
1ª ed. originale1985
Generesaggi
Lingua originaleitaliano

La porta proibita è un libro di Tiziano Terzani pubblicato nel 1984. Il libro raccoglie una serie di articoli scritti dal giornalista fiorentino nel suo periodo trascorso in Cina. Il libro è ricco di considerazioni personali, un articolo invece è scritto dai figli di Terzani (Folco e Saskia) che descrivono la loro esperienza nella scuola cinese.

Nel libro sono inoltre presenti numerose critiche verso il sistema cinese del dopo-Mao, soprattutto alla luce della conclusione del libro, dove l'autore racconta la sua incarcerazione e la sua rieducazione, l'autore infatti dopo aver troppo calcato la mano sui vari errori del comunismo cinese (la distruzione dell'immenso patrimonio artistico della Cina imperiale) viene fermato dalle autorità di Pechino e accusato di "insulti al presidente Mao e trasporto e possesso di "tesori nazionali" e dopo la sua "rieducazione" viene obbligato a lasciare il Paese.

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura