La memoria dei vinti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La memoria dei vinti
Titolo originale Visión de los vencidos: Relaciones indígenas de la conquista
Autore Miguel León-Portilla
1ª ed. originale 1959
1ª ed. italiana 1962[1]
Genere racconti
Lingua originale spagnolo
Ambientazione Conquista dell'impero azteco

La memoria dei vinti (titolo spagnolo: Visión de los vencidos: Relaciones indígenas de la conquista)[1] è un libro di Miguel León-Portilla contenente traduzioni dei racconti in lingua nahuatl relativi alla Conquista dell'impero azteco. Fu pubblicato la prima volta in spagnolo nel 1959. In Italia è stato pubblicato nel 1962.[1]

Il titolo inglese, The Broken Spears, deriva da una frase contenuta in una versione (BnF MS 22bis) degli Annali di Tlatelolco, xaxama[n]toc omitl. Secondo James Lockhart si tratta di una traduzione scorretta derivata dalla confusione tra i termini nahuatl mitl ("freccia", "freccetta" o "lancia") ed omitl ("osso"); la traduzione corretta sarebbe quindi dovuta essere "ossa rotte ".[2]

Traduzioni[modifica | modifica wikitesto]

Anno Lingua Titolo Traduttore
1959 Spagnolo Visión de los vencidos: Relaciones indígenas de la conquista
(Visione dei vinti: Racconti indigeni della conquista)
(originale)
1962 Inglese The Broken Spears: The Aztec Account of the Conquest of Mexico

(Le frecce rotte: Conti Aztechi sulla conquista del Messico)

Lysander Kemp
1962 Italiano La memoria dei vinti Gabriele Cabrini e Giannino Galloni[1]
1962 Tedesco Rückkehr der Götter: Die Aufzeichnungen der Azteken über den Untergang ihres Reiches
(Ritorno degli dei: Racconti aztechi della caduta del loro impero)
Renate Heuer
1965 Francese Le Crépuscule des Aztèques: Récits indigènes de la Conquête
(Crepuscolo degli Aztechi: Racconti indigeni sulla conquista)
Madeleine Folque
1967 Polacco Zmierzch Azteków: Kronika Zwyciężonych: Indiańskie relacje o podboju

(Il Crepuscolo degli Aztechi: Cronache dai Vinti: Raccondi indigeni sulla conquista)

María Sten, Jerzy Ficowski
1987 Catalano Visió dels vençuts: relacions indígenes de la conquesta
(Visione dei vinti: Racconti indigeni della conquista)
Josep M. Murià

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d Catalogo SBN. URL consultato il 20 marzo 2012.
  2. ^ James Lockhart, We People Here: Nahuatl Accounts of the Conquest of Mexico, Eugene (Oregon), Wipf and Stock [1993], 2004, p. 313, ISBN 1-59244-681-7.
Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe