L'anima innamorata

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
L'anima innamorata
AutoreAlda Merini
1ª ed. originale2000
Genereprosa
Lingua originale italiano

L'anima innamorata è un libro in prosa della scrittrice italiana Alda Merini.

Dedicato "Alla cara memoria di Padre David Maria Turoldo, poeta e amico", il libro è composto da pensieri, riflessioni, aforismi, dove, come scritto nella recensione[1] impressa sulla sovraccopertina, "La follia sapiente della parola del poeta, la sua ferita e redenzione, si alternano con ritmi terrestri e cosmici in queste pagine incalzanti, che arrivano a sconcertare ed emozionare il lettore con la semplicità rituale, mistica, dei gesti di tutti i giorni."

« Tu non sai: ci sono betulle che di notte levano le loro radici, e tu non crederesti mai che di notte gli alberi camminano o diventano sogni. Pensa che in un albero c'è un violino d'amore. Pensa che un albero canta e ride. Pensa che un albero sta in un crepaccio e poi diventa vita. Te l'ho già detto: i poeti non si redimono, vanno lasciati volare tra gli alberi come usignoli pronti a morire. - Alda Merini, L'anima innamorata.[2] »

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • L'anima innamorata, Frassinelli, Milano 2000; con disegni di Alberto Casiraghi, 2007. I Libri di Arnoldo Mosca Mondadori.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ in recensione, op. cit.
  2. ^ Alda Merini, L'anima innamorata, Frassinelli, 2000, pag., 30

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura