Khinkali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Khinkali
Khinkali 551.jpg
Origini
Altri nomiხინკალი
Luogo d'origineGeorgia Georgia
DiffusioneCaucaso
Dettagli
Categoriaprimo piatto

I khinkali (in georgiano ხინკალი, in plurale ხინკლები), sono un piatto tipico della Georgia, costituito da un involtino di pasta ripiena di diversi tipi di carne trita e spezie, sovente condito con pepe nero sulla superficie. È tra i più tipici piatti della cucina georgiana. Alcune varianti della ricetta sono presenti in altri paesi del Caucaso.[1]

I khinkali vanno mangiati rigorosamente con le mani, perché utilizzando forchetta e coltello si perde il succo interno che è l'ingrediente più buono e caratteristico del piatto. Per mangiare un khinkali quindi lo si prende con le mani, si dà un primo morso e dal buco originatosi nell'involtino si beve il succo interno; successivamente si mangia il resto dell'involtino con altri morsi.

I khinkali, come tutta la cucina georgiana, sono molto diffusi e famosi anche nei paesi dell'ex Unione Sovietica (come Russia e Ucraina), a causa dei numerosi ristoranti aperti da immigrati georgiani.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]