John Gotti, Jr.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Thomas (Tommy Sneakers) Cacciopoli, John (Junior) Gotti e John Cavallo

John Angelo Gotti Jr (New York, 14 febbraio 1964) è un mafioso statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del celebre padrino italoamericano John Gotti, storico capo della Famiglia Gambino, gli succede dopo l'ergastolo, ma non riesce a conquistarsi la stima dei subalterni. Durante i cinque anni di comando, oltre alle numerose lacune, John Angelo, detto anche John Junior, commette alcuni errori grossolani, arrivando addirittura a custodire una lista di membri della Famiglia in ufficio, che successivamente viene requisita dalla polizia.

Dopo l'arresto nel 1997, attualmente afferma di cercare di abbandonare la Famiglia.

Nel 1990, Gotti ha sposato Kimberly Albanese, figlia di Joseph Albanese, un installatore di pavimenti / moquette. Hanno sei figli e vivono a Oyster Bay Cove, sulla costa nord di Long Island.[1] Suo figlio, John Gotti III, è un combattente professionista di arti marziali miste.[2][3]

Gotti ha scritto un libro del 2015, "Shadow of My Father".[4]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) David W. Chen, 'Junior' Seems More Son Than Boss (Published 1999), in The New York Times, 6 aprile 1999. URL consultato il 1º dicembre 2020.
  2. ^ (EN) John Gotti III Fighting For Legacy | UFC, su www.ufc.com. URL consultato il 1º dicembre 2020.
  3. ^ John Gotti, il nipote del boss si fa strada nelle Mma: "Ma fuori dal ring non farei male a una mosca", su La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 1º dicembre 2020.
  4. ^ Il libro di John Gotti, Shadow of my Father, su amazon.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN313488997 · LCCN (ENn2015006232 · WorldCat Identities (ENlccn-n2015006232
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie