Istogramma del colore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nella processazione di immagini e in fotografia, l'istogramma del colore è una rappresentazione della distribuzione dei colori in un'immagine. Per un'immagine digitale, l'istogramma del colore rappresenti il numero di pixel che ha i colori in ognuno di una lista fissata di un intervallo di colori, che attraversa lo spazio colore dell'immagine, la serie di tutti i colori possibili.

L'istogramma del colore può essere costruito per ogni tipo di spazio colore, sebbene il termine è più spesso usato per spazi tridimensionali come lo spazio RGB o HSV. Per le immagini monocromatiche, si usa il termine histogramma d'intensità.

Per immagini multi-spettrali, dove ogni pixel rappresenta un numero arbitrario di misure (per esempio oltre le 3 misure di RGB) l'istogramma del colore è N-dimensionale, con N il numero delle misure da prendere. Ogni misura ha il suo proprio intervallo di lunghezza d'onda dello spettro di luce, alcuni di queste può essere al di fuori dello spettro visibile.

  red
0-63 64-127 128-191 192-255
blue 0-63 43 78 18 0
64-127 45 67 33 2
128-191 127 58 25 8
192-255 140 47 47 13

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]