Ilta-Sanomat

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ilta-Sanomat
Logo
StatoFinlandia Finlandia
Linguafinlandese
Periodicitàquotidiano
Formatotabloid
Fondazione1932
SedeHelsinki
EditoreSanoma Media Finland
ISSN0355-2055 (WC · ACNP) e 1798-9760 (WC · ACNP)
Sito webwww.is.fi
 

Ilta-Sanomat (lett. "Notizie serali") è uno dei due principali quotidiani serali in formato tabloid e il secondo maggior giornale della Finlandia. Il suo più grande rivale è Iltalehti.

Secondo la National Media Research condotta nel 2019, Ilta-Sanomat è anche il più grande media digitale in Finlandia e raggiunge circa 2,5 milioni di finlandesi. [1]

Johanna Lahti è caporedattore di Ilta-Sanomat dal novembre 2019, dopo che il precedente caporedattore Tapio Sadeoja si è ritirato dopo 38 anni di quell'incarico.[2]

Il quotidiano è stato fondato nel 1932 come edizione pomeridiana di Helsingin Sanomat. [3][4][5] In 1949 it became a separate newspaper and was named Ilta Sanomat.[5] Nel 1949 divenne un giornale separato e fu chiamato Ilta Sanomat. [5]

Il quotidiano gemello è Helsingin Sanomat ed entrambi fanno parte del media group Sanoma.[3] Ilta Sanomat è pubblicata in formato tabloid sei volte alla settimana. [6] Il documento ha una posizione politica indipendente. [7]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FI) KMT osoittaa: Ilta-Sanomat on Suomen suurin uutismedia, su Ilta Sanomat, 1º marzo 2019. URL consultato il 6 marzo 2020.
  2. ^ (FI) Suomen suurimman uutismedian pomo vaihtuu! IS:n päätoimittaja Tapio Sadeoja eläkkeelle: ”Vierastan missiojournalismia”, su Ilta Sanomat, 1º novembre 2019. URL consultato il 6 marzo 2020.
  3. ^ a b Georgios Terzis (a cura di), European Media Governance: National and Regional Dimensions, Intellect Books, 2007, p. 98, ISBN 978-1-84150-192-5. URL consultato il 19 novembre 2014.
  4. ^ The Europa World Year Book 2003, Taylor & Francis, 10 luglio 2003, p. 1613, ISBN 978-1-85743-227-5. URL consultato il 20 novembre 2014.
  5. ^ a b c SanomuujjjuujjjaWSOY Corporation – Company Profile, in Reference for Business. URL consultato il 9 aprile 2015.
  6. ^ Circulation Statistics 2011 (PDF), in Media Audit Finland. URL consultato il 13 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 25 luglio 2019).
  7. ^ Finland Press, in Press Reference. URL consultato il 6 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]