Idiornithidae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Idiornithidae
Idiornis tuberculata.jpg
Fossile di Idiornis tuberculata
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Aves
Sottoclasse Neornithes
Superordine Neognathae
Ordine Cariamiformes
Famiglia Idiornithidae
Generi

Gli idiornitidi (Idiornithidae) sono una famiglia di uccelli estinti, strettamente imparentati con gli attuali seriema (Cariamidae). Vissero tra l'Eocene medio e l'Oligocene superiore (circa 50 - 25 milioni di anni fa) e i loro resti fossili sono stati ritrovati in Europa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Di taglia paragonabile a quella di un fagiano, gli idiornitidi dovevano avere un aspetto vagamente simile a quello dei seriema attuali. Erano uccelli dotati di zampe snelle e lunghe, con un ipotarso (il tallone osseo sul lato posteriore del piede) a forma di parallelepipedo e privo di solchi per la flessione delle dita; queste caratteristiche si riscontrano appunto nei seriema. Anche il coracoide (un osso del cinto scapolare) era molto simile a quello dei seriema. Il collo era relativamente lungo e il cranio era dotato di un becco relativamente corto e sottile, ma forte. Le vertebre cervicali di almeno un genere (Idiornis) possedevano curiosi tubercoli dalla funzione poco chiara.

Classificazione[modifica | modifica wikitesto]

Gli idiornitidi sono un gruppo di uccelli classicamente raggruppati nei gruiformi; in realtà quest'ordine è parafiletico, e si suppone che i più stretti parenti di questi animali siano gli attuali seriema, gli estinti batornitidi e forse gli eogruidi. La famiglia Idiornithidae è rappresentata da alcuni generi vissuti nell'arcipelago europeo dell'Eocene-Oligocene. I fossili più noti sono stati ritrovati nelle fosforiti di Quercy in Francia, nel pozzo di Messel in Germania e in Geiseltal (Sassonia-Anhalt). A Quercy sono i fossili più comuni tra gli uccelli. Il genere più noto è Idiornis (noto anche come Dynamopterus), conosciuto per materiale cranico e postcranico articolato, ma sono noti anche altri generi provenienti da vari giacimenti europei.

Paleobiologia[modifica | modifica wikitesto]

I fossili di idiornitidi trovati a Quercy mostrano che questi animali vivevano in un clima relativamente arido e in un paesaggio aperto, molto simile a quello in cui vivono gli attuali seriema. Al contrario, le specie di Messel vivevano in un ambiente più simile a una foresta pluviale.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Cracraft, J. 1973. Systematics and evolution of the Gruiformes (Class Aves) 3: Phylogeny of the Suborder Grues. Bull. American Museum of Natural History, 151/1.
  • C. Mourer-Chauviré. 1988. Le gisement du Bretou (Phosphorites du Quercy, Tarn-et-Garonne, France) et sa faune des vertebres de l'Eocene superieur; 2. Oiseaux. [Le Bretou locality (Quercy Phosphorites, Tarn-et-Garonne, France) and its late Eocene vertebrate fauna; 2. Birds.]. Palaeontographica Abteilung A 205(1-6):29-50
  • Mourer-Chauviré, Cécile (2013). "Idiornis Oberholser, 1899 (Aves, Gruiformes, Cariamae, Idiornithidae): a junior synonym of Dynamopterus Milne-Edwards, 1892 (Paleogene, Phosphorites du Quercy, France)" (PDF). Neues Jahrbuch für Geologie und Paläontologie-Abhandlungen. 270 (1): 13–22.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]