INFP

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
William Shakespeare potrebbe essere stato un tipo INFP[1].

INFP (Introversion, iNtuition, Feeling, Perception) è un acronimo che indica uno dei sedici tipi di personalità del Myers-Briggs Type Indicator (MBTI)[2]. Il fondamento del MBTI fu sviluppato a partire dal lavoro dello psichiatra e psicoanalista Carl Gustav Jung nel suo libro "Tipi psicologici", dove propose la definizione di una tipologia psicologica basata sulle teorie delle funzioni cognitive.

A partire dai lavori di Jung, sono stati sviluppati altre tipologie psicologiche. Tra i test di personalità si può citare l'MBTI, sviluppato da Isabel Briggs Myers e Katharine Cook Briggs, e il Keirsey Temperament Sorter (KTS), sviluppato da David Keirsey. Keirsey ha definito gli INFP come i Guaritori, uno dei quattro tipi appartenenti al temperamento definito "temperamento idealista"[3].
Gli INFP sono uno dei 16 tipi più rari, rappresentando circa il 4-5% della popolazione[4].

Le preferenze INFP[modifica | modifica wikitesto]

  • I - Introversion (introversione) dominante rispetto all'estroversione: gli INFP tendono ad essere di carattere tranquillo e riservato. Di norma preferiscono interagire con pochi amici fidati, invece di una vasta cerchia di conoscenti, e tendono a stancarsi nelle situazioni sociali (mentre gli estroversi, di norma, in situazioni sociali si ricaricano). [5]
  • N - Intuition (intuizione) dominante rispetto alla sensazione: gli INFP tendono ad essere più astratti che concreti. Si focalizzano sul quadro generale, invece dei dettagli, e si concentrano maggiormente sulle possibilità future, e non sempre sulla realtà immediata. [6]
  • F - Feeling (sentimento) dominante rispetto al pensiero razionale: gli INFP tendono a dare più valore alle considerazioni personali, rispetto a criteri obiettivi. Quando prendono decisioni, questi soggetti spesso danno più peso alle implicazioni sociali piuttosto che alla logica.[7]
  • P - Perception (percezione) dominante rispetto al giudizio: gli INFP in genere tengono le proprie opinioni per sé e ritardano decisioni importanti, scegliendo una mentalità aperta e pronta, nel caso in cui le circostanze cambino. [8]

Caratteristiche degli INFP[modifica | modifica wikitesto]

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Le personalità INFP sono vere idealiste, sempre alla ricerca del pizzico di bene anche nelle persone e negli eventi peggiori, alla ricerca di modi per fare le cose al meglio. Mentre possono essere percepiti come calmi, riservati, o anche timidi, i tipi INFP hanno una fiamma interiore e una passione che possono veramente brillare. Essendo composti solo dal 4% della popolazione, il rischio di sentirsi incompresi è purtroppo elevato per il tipo di personalità INFP – ma quando trovano persone che la pensano come loro, l’armonia che sentono sarà una fonte di gioia e di ispirazione. [9]

Secondo Myers-Briggs, [10] gli INFP focalizzano gran parte della loro energia su un mondo interiore dominato da sentimenti forti ed un'etica ben salda. Gli INFP cercano una vita esterna che possa manifestare questi valori. Leali verso le persone e le cause che sono importanti per loro, gli INFP possono trovare in breve tempo opportunità che rappresentino i loro valori. Gli INFP sono incuriositi dalla realtà e dalle persone che li circondano, e sono in genere di mentalità aperta, pronti scoprire e comprendere, a meno che i loro valori non siano minacciati.

Secondo Keirse, basandosi sull'osservazione dei comportamenti, alcuni INFP noti potrebbero essere la Principessa Diana, George Orwell, Aldous Huxley, Audrey Hepburn, Richard Gere, Albert Schweitzer, Loni Hoots (Poeta), ed Isabel Briggs Meyers. [11]

INFP celebri[modifica | modifica wikitesto]

La maggior parte di questi personaggi noti sono stati ipotizzati come INFP in base ai loro comportamenti. Alcuni di questi sono copiati dal sito di Keirsey.



Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Famous INFPs
  2. ^ The 16 MBTI Types
  3. ^ Temperament Idealist
  4. ^ Frequencies
  5. ^ Changing Minds: Extraversion vs. Introversion, changingminds.org. URL consultato il 10 gennaio 2009.
  6. ^ Changing Minds: Sensing vs. Intuiting, changingminds.org. URL consultato il 10 gennaio 2009.
  7. ^ Changing Minds: Thinking vs. Feeling, changingminds.org. URL consultato il 10 gennaio 2009.
  8. ^ Changing Minds: Judging vs. Perceiving, changingminds.org. URL consultato il 10 gennaio 2009.
  9. ^ 16personalities.com, https://www.16personalities.com/it/personalita-infp .
  10. ^ Myers-Briggs INFP
  11. ^ Keirsey.com Portrait of the Healer, keirsey.com. URL consultato il 10 gennaio 2010.
  12. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t Famous INFPs, celebritytypes.com. URL consultato il 24 aprile 2013.
  13. ^ Tested in a segment on The Late Show with Steven Colbert 9/28/15
  14. ^ Filatova E. Bookap.info, Искусство понимать себя и окружающих. ((RU) , The Art of Understanding Oneself and Others.)
  15. ^ Jones, Brian. Jim Henson: The Biography. Ballantine Books, 2013. p. 403.
  16. ^ INFP Personality Type - The Dreamer, personalitymax.com.
  17. ^ Keirsey.com Healer, keirsey.com. URL consultato il 9 novembre 2008.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

psicologia Portale Psicologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di psicologia