ICOM Simulations

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
ICOM Simulations
Logo
StatoStati Uniti Stati Uniti
Fondazioneprimi anni ottanta a Wheeling (Illinois)
Chiusura1998
Sede principaleWheeling
Persone chiaveTod Zipnick
Jay Zipnick
Craig Erickson
Waldemar Horwat
Mark Waterman
Kurt Nelson
Darin Adler
SettoreSoftware
ProdottiHard Hat Mack (1983)
Joe Junk Man (1983)
Galactic Chase (1983)
Rat Patrol (1983)
Pig Pen (1983)
Deja Vu: a Nightmare Comes True (1985)
Deja Vu II: Lost in Las Vegas (1988)
OnCue
Shadowgate (1987)
TMON
Uninvited (1986)
Sito web

ICOM Simulations era un'azienda produttrice di software con sede in Wheeling, Illinois, Stati Uniti d'America. È conosciuta soprattutto per aver creato la serie di videogiochi d'avventura chiamata MacVenture, tra i quali si ricorda il gioco Shadowgate[1] Dopo la fondazione del 1983 furono prodotti alcuni videogiochi per Panasonic JR-200[2]. I successivi prodotti furono per Apple Macintosh, incluso il debugger TMON e un programma di utilità per i lancio di applicazioni chiamato OnCue[3].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

ICOM Simulations fu fondata da Tod Zipnick nei primi anni ottanta col nome di TMQ Software[2][4]. Con la serie MacVenture, la ICOM fu pioniera della tipologia di videogioco chiamata avventura grafica e, più tardi, dello sviluppo di CD-ROM multipiattaforma come, per esempio, Sherlock Holmes: Consulting Detective. Nel 1993 l'azienda fu acquisita dalla Viacom New Media, che però nel 1997 terminò la sua operatività. Rinominata come Rabid Entertainment la ICOM della Viacom fu smantellata nel 1998.[5]

I diritti sul portfolio di software della ICOM sono della Infinite Ventures.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) David Smith, The Essential 50 - #22 The Macintosh, in 1up.com, UGO Entertainment. URL consultato il 3 settembre 2009 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2007).
  2. ^ a b (EN) Bill Loguidice, Revenge of the Panasonic JR-200U Personal Computer (JR200, JR 200 U) (1983)) - PART 1, in Armchair Arcade Videogames and Computers, Armchair Arcade, Inc., 28 novembre 2007. URL consultato il 3 settembre 2009.
  3. ^ (EN) Jean-Philippe Nicaise, International Upgrades, Ouch!, in TidBITS #107, TidBITS Publishing Inc., 17 febbraio 1992. URL consultato il 3 settembre 2009.
  4. ^ (EN) Darin Adler, 1986-1987: Macintosh community, in Monologue. URL consultato il 3 settembre 2009.
  5. ^ (EN) Developer information, in Hall of Light - the database of Amiga games, HOL TEAM. URL consultato il 3 settembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN136294188 · BNF: (FRcb14282002w (data)
Informatica Portale Informatica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di informatica