Horace Silver and the Jazz Messengers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Horace Silver and the Jazz Messengers
Artista Horace Silver
Tipo album Studio
Pubblicazione 1955
Dischi 1
Tracce 8
Genere Jazz
Hard bop
Etichetta Blue Note Records (BLP 1518)
Produttore Alfred Lion
Horace Silver - cronologia
Album successivo
(1956)

Horace Silver and the Jazz Messengers è un album di Horace Silver con i The Jazz Messengers, pubblicato dalla Blue Note Records nel 1955.Il disco fu registrato negli studi di Rudy Van Gelder ad Hackensack nel New Jersey (Stati Uniti) nelle date indicate nella lista tracce.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Room 608 – 5:22 (Horace Silver) – Registrato il 13 novembre del 1954
  2. Creepin' In – 7:26 (Horace Silver) – Registrato il 13 novembre del 1954
  3. Stop Time – 4:07 (Horace Silver) – Registrato il 13 novembre del 1954
  4. To Whom It May Concern – 5:11 (Horace Silver) – Registrato il 6 febbraio del 1955
Lato B
  1. Hippy – 5:23 (Horace Silver) – Registrato il 6 febbraio del 1955
  2. The Preacher – 4:18 (Horace Silver) – Registrato il 6 febbraio del 1955
  3. Hankerin' – 5:18 (Hank Mobley) – Registrato il 6 febbraio del 1955[1]
  4. Doodlin' – 6:45 (Jon Hendricks, Horace Silver) – Registrato il 13 novembre del 1954[2]

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Horace Silver Discography, jazzdisco.org. URL consultato il 9 febbraio 2014.
  2. ^ (EN) Horace Silver Discography, jazzdisco.org. URL consultato il 9 febbraio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

jazz Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz