Hominy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Hominy, Oklahoma
City
Hominy, Oklahoma – Veduta
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
Stato federatoFlag of Oklahoma.svg Oklahoma
ConteaOsage
Territorio
Coordinate36°25′02″N 96°23′36″W / 36.417222°N 96.393333°W36.417222; -96.393333 (Hominy, Oklahoma)Coordinate: 36°25′02″N 96°23′36″W / 36.417222°N 96.393333°W36.417222; -96.393333 (Hominy, Oklahoma)
Altitudine240 m s.l.m.
Superficie5,16 km²
Abitanti3 565
Densità690,89 ab./km²
Altre informazioni
Cod. postale74035
Fuso orarioUTC-6
Cartografia
Mappa di localizzazione: Stati Uniti d'America
Hominy, Oklahoma
Hominy, Oklahoma
Hominy, Oklahoma – Mappa
Posizione Hominy nella Contea Osage
Hominy, Armeria della Guardia Nazionale (1936)

Hominy è una città della Contea di Osage, Oklahoma, Stati Uniti. La popolazione al censimento del 2010 era di 3.565 persone residenti.[1]

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Hominy si trova nell'Oklahoma nord-orientale, all'interno del bacino idrografico del fiume Arkansas, alla intersezione della State Highways 20 con la State Highways 99, a circa 50 km a nord-ovest di Tulsa. Il comune ha una estensione di 5,16 km².[2] L'altitudine è di 240 m slm.[3]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il 15 luglio 1870 il Congresso degli Stati Uniti approvò una legge che prevedeva la rimozione degli indiani Osage dal territorio fino ad allora occupato ed il loro spostamento nell'allora Territorio indiano, l'attuale Oklahoma.[4] A seguito di ciò, a partire dal 1871, gli Osage iniziarono a spostarsi nel nuovo territorio, ed a costruirvi i loro insediamenti.

Il gruppo Osage Black Dog Band, costituito da sottogruppi di Upland Forest, Big Hill e Chaneers, si stabilirono a est del fiume Arkansas in quella che sarebbe poi diventata la città di Hominy.[5]

Il nome della città di Hominy deriva dal nome di un capo Osage Hą́-mąðį (letteralmente "Cammina nella notte") pronunciato "hominy" dai bianchi.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ American FactFinder, United States Census Bureau. URL consultato il 16 dicembre 2014.
  2. ^ 2014 U.S. Gazetteer Files (TXT), U.S. Census Bureau. URL consultato il 16 dicembre 2014 (archiviato dall'url originale il 17 dicembre 2014).
  3. ^ Hominy, Geographic Names Information System (GNIS). URL consultato il 15 dicembre 2014.
  4. ^ Charles J. Kappler, Indian affairs: laws and treaties, Washington: Government Printing Office, 1929. URL consultato il 20 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 9 dicembre 2011).
  5. ^ Louis F. Burns, Osage Indian Bands and Clans, Genealogical Publishing Com, 2009, pag. 16, ISBN 0806351128.
  6. ^ Carolyn Quintero, Osage Grammar, University of Nebraska Press, 2004, pag. 120, ISBN 0803238037.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN144291257 · LCCN (ENn84009166 · WorldCat Identities (ENlccn-n84009166