Harvey Wallbanger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Harvey wallbanger)
Jump to navigation Jump to search
Harvey wallbanger
Harvey Wallbanger.jpg
NazioneStati Uniti Stati Uniti
Base primariaVodka
Cocktail ufficiale IBA
Inclusione1986
Estromissione2020[1]

L'Harvey wallbanger è un cocktail creato negli Stati Uniti d'America negli anni cinquanta. Il nome deriva dal coniglio gigante che nel film Harvey parlava a James Stewart quando sbatteva contro un muro, appunto wallbanger in inglese.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Il cocktail si prepara direttamente in un bicchiere di tipo tumbler. Il tumbler va riempito con ghiaccio, vodka e succo d'arancia secondo le dosi; dopo aver mescolato gli ingredienti si aggiunge il Galliano in superficie. L'Harvey va poi decorato con una fetta d'arancia ed una ciliegina entrambe dentro il bicchiere.[2]

Origini e altre informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Vi sono diverse storie sull'origine di questo cocktail. Secondo una teoria, è stato ideato dal barman tre volte campione del mondo Donato “Duke” Antone, che servì al suo amico surfista Harvey uno Screwdriver con aggiunta di Galliano. Questi, uscendo dal locale andò a sbattere contro il muro, per via dell'elevato tasso alcolico della correzione. Altre storie sembrano indicare che sia stata la società McKesson Imports Company a creare il drink, a cui sarebbe legata anche la pubblicità con una mascotte che surfa con dei sandali ai piedi. Un sinonimo di questo cocktail è "guidatore ubriaco" e viene citato in alcuni film famosi, tra cui Innocenti bugie con Tom Cruise.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2020 IBA OFFICIAL COCKTAIL LIST, su iba-world.com. URL consultato il 10 ottobre 2020.
  2. ^ Cocktail Harvey Wallbanger: la ricetta originale con ingredienti e dosi di un grande classico, su winedharma.com. URL consultato il 13 giugno 2022.
  3. ^ HARVEY WALLBANGER, su professionebarman.it. URL consultato il 13 giugno 2022.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Alcolici: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Alcolici