Grafo concettuale

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Un grafo concettuale è una notazione logica basata sui grafi esistenziali di Charles Sanders Peirce e le reti semantiche usate in intelligenza artificiale. Nel primo articolo pubblicato sull'argomento, John F. Sowa usò i grafi concettuali per rappresentare gli schemi concettuali utilizzati nei sistemi di database. Il primo libro sui grafi concettuali (Sowa, 1984) fornì applicazioni a un'ampia gamma di argomenti in intelligenza artificiale, informatica e scienze cognitive.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Sowa, John F. (1984), Conceptual Structures: Information Processing in Mind and Machine, Addison-Wesley, Reading, MA, 1984.