Giuseppe Miroglio (imprenditore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Miroglio (Alba, 15 luglio 1886Alba, 22 novembre 1979) è stato un imprenditore italiano fondatore del gruppo aziendale Miroglio.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato da Carlo Miroglio e Angela Scarzello nel 1886 e primogenito di sei fratelli, Giuseppe Miroglio studiò presso le scuole tecniche prima di entrare a lavorare per il negozio di tessuti dei genitori situato nella piazza centrale di Alba.[1] Nel 1907 l'attività passò ai figli. Nonostante la prima guerra mondiale avesse ridotto i consumi, Giuseppe Miroglio riuscì comunque a fornire le truppe italiane di 100.000 camicie e 50.000 mutande.[1] Lungo gli anni venti, l'esercizio commerciale si ampliò e vennero aperti nuovi negozi a Cuneo, Genova e Nizza Monferrato, tutti gestiti dai fratelli di Giuseppe. Nel 1934 l'imprenditore decise di trasformare la sua attività da commerciale a produttiva, orientandosi alla lavorazione della seta. Fino agli anni cinquanta, l'ampliamento dell'azienda, anche dovuto al sempre più grande numero di telai che essa acquisiva, spinse la famiglia a trasferire l'attività dal centro alla periferia della città di Alba.[1] Nel 1955 la famiglia Miroglio istituì la Vestebene, società che permise all'azienda di orientarsi non solo alla vendita dei tessuti ma anche a quello dell'abbigliamento. Negli anni sessanta la sezione Tessitura iniziò a produrre il poliestere, si vide un ammodernamento delle tecnologie con l'arrivo di nuovi telai e vennero aperti nuovi stabilimenti nel cuneese. Sul finire del decennio, l'azienda contava un fatturato di 16 miliardi di lire. Oltre a un all'accrescimento aziendale, Miroglio ha promosso servizi correlati al sostegno dei dipendenti fra cui la Fondazione Elena Miroglio, istituita nel 1973 e specializzata nell'assistenza medica per gravi malattie.[2] Il 2 giugno del 1973, Giuseppe Miroglio venne nominato cavaliere del lavoro. Morì il 22 novembre del 1979, all'età di 93 anni.[1]

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere del lavoro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere del lavoro
— 2 giugno 1973

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d MIROGLIO Giuseppe, su centrostudibeppefenoglio.it. URL consultato il 5 luglio 2018.
  2. ^ La storia, su fondazionemiroglio.it. URL consultato il 6 luglio 2018.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Decio G. Carugati, Beba Marsano, Vestebene Miroglio. Cinquant'anni di storia attraverso la moda, Mondadori Electa, 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]