Giuseppe Airoldi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Airoldi

Giuseppe Airoldi (Lecco, 8 settembre 1861Lecco, 13 dicembre 1913) è stato un enigmista e giornalista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cruciverba di Giuseppe Airoldi del 1890

Funzionario municipale del comune di Lecco e corrispondente locale per il Corriere della Sera, la principale vocazione di Airoldi era quella di musicologo ed enigmista.

La sua fama è dovuta alla pubblicazione[1] del primo schema di "Parole incrociate", apparso il 14 settembre 1890 sul numero 50 de Il Secolo Illustrato della Domenica, una rivista milanese edita da Edoardo Sonzogno. Il gioco consisteva in una griglia di dimensioni 4x4, senza caselle nere; ogni riga e colonna aveva una propria definizione. Nonostante il nome, generalmente Airoldi non viene considerato l'ideatore delle parole crociate, perché il suo gioco manca di un elemento fondamentale del cruciverba: le caselle nere.

Nel 1885 fondò e diresse la Palestra Enigmatica, una rivista di enigmistica classica.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Giorgio Spreafico, L'uomo delle parole incrociate, Lecco, Teka Edizioni, 2018, ISBN 9788899142360.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie