Giovannetta di Sayn-Wittgenstein

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giovannetta di Sayn-Wittgenstein
Contessa di Nassau-Dillenburg
Nascita 15 febbraio 1561
Morte 13 aprile 1622
Casa reale Casato di Sayn
Padre Luigi I, Conte di Sayn-Wittgenstein
Madre Anna di Solms-Braunfels
Consorte Giovanni VI, Conte di Nassau-Dillenburg

Giovanetta di Sayn-Wittgenstein (15 febbraio 156113 aprile 1622) era una figlia del conte Ludovico I di Sayn-Wittgenstein e della sua prima moglie, Anna di Solms-Braunfels, che era prozia di Amalia, Principessa d'Orange.

Matrimonio e figli[modifica | modifica wikitesto]

Giovannetta fu la terza moglie del Conte Giovanni VI di Nassau-Dillenburg, un figlio di Guglielmo il Ricco e Giuliana di Stolberg. Giovanni e Giovannetta si sposarono il 14 giugno 1586 ed ebbero i seguenti figli:

  1. Giorgio Luigi, nato e morto nel 1588;
  2. il principe Giovanni Ludovico di Nassau-Hadamar (6 agosto 1590 – 10 marzo 1653);
  3. Giovannetta Elisabetta (13 febbraio 1593 – 13 settembre 1654), sposò il 16 dicembre 1616 il conte Corrado Gumprecht di Bentheim-Limburg;
  4. Anna (24 novembre 1594 – 11 febbraio 1660), sposò il 19 giugno 1619 il conte Filippo Ernesto di Isenburg-Birstein;
  5. Maddalena (13 novembre 1595 – 31 luglio 1633), sposò il 29 maggio 1624 il conte Giorgio Alberto I di Erbach;
  6. Anna Amalia (19 luglio 1599 – 4 maggio 1667), sposò il 25 novembre 1648 il conte Guglielmo Ottone di Isenburg-Birstein;
  7. Giuliana, nata e morta nel 1602.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN122745132