Giorgio Zattoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Giorgio Zattoni (...) è uno skateboarder italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1996, trasferitosi negli Stati Uniti, partecipa alle gare Hard Rock Cafè e X-games. Giorgio Zattoni . Cresciuto a Savarna, una frazione di Ravenna, inizia ad andare in skateboard all'età di dodici anni.Inizia a skateare per Powell Peralta nel 1990 partecipando al tour Powell italiano con Nicky Guerrero , Tony Hawk , Toiminen e Bucy Lasek .Nel corso dell'anno partecipa anche ad un paio di raduni EuroBones Brigade alla sede europea di Amsterdam della Powell-Peralta .Nel 1991 spende un paio di mesi in California a Santa Barbara skateando all'interno della Powell Warehouse con altri Powell skaters come Frankie Hill , Wade Speyer , Bucky Lasek ... e dove arriva secondo in un contest Amateur Factory sponsor.Nel 1992 torna a Santa Barbara aiutato dall'amico e personaggio storico dello skateboarding Bill Dorr , esce Powell Chaos video con la sua video part e pochi mesi dopo esce il primo promodel Powell.Dal 1996 al 1999 vive la maggior parte del tempo in California ad Encinitas(San Diego) e skatea nella Bones Brigade voluto da Mike Vallely e aiutato nell'avventura dallo storico skater di Powell Peralta Chris Borst dall'amico Mathias Ringstrom e da Steve Van Doren.Nel 1997 esce un'altra serie di promodel marchiati Powell . Nel 1998 arriva secondo agli X-Games Vert dove vince Andy MacDonald e al terzo posto Tony Hawk.Sempre nel 1998 skatea al contest invitational più memorabile dell'anno di Dany Way the Amageddon contest alla DC ramp . Il 27 aprile 2004 al Marianna Hard Core di Mezzano riesce a chiudere il famoso 900°, diventando la seconda persona al mondo (dopo il leggendario Tony Hawk) e la prima ad averlo chiuso non durante una competizione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie