Geomarketing

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il geomarketing è un approccio di marketing che utilizza le informazioni riferite al territorio (dati georeferenziati) per analizzare, pianificare ed attuare le attività di marketing.

La conoscenza del territorio è finalizzata a rendere più efficaci ed efficienti le decisioni e le attività di comunicazione, vendita, distribuzione e servizio ai clienti. Il geomarketing è una disciplina del marketing che consente di caricare dati numerici sul territorio, per estrarli successivamente in modo selettivo allo scopo di svolgere delle analisi. Tipicamente il territorio viene suddiviso in base alla minima dimensione informativa disponibile che è, in Italia, la seguente:

  • Regione
  • Provincia
  • Comune
  • CAP
  • Sezione di censimento ISTAT
  • Strada
  • Numero civico

A seconda del livello informativo sono disponibili più o meno dati. Essi vengono caricati su di un database e sono visibili geograficamente sul sistema GIS. In caso di interrogazione su di una determinata area (determinata con criteri diversi o manualmente) è possibile estrarre i dati in maniera rapida ed avere dei report dei valori estratti.

Erroneamente è confuso con il marketing territoriale.

Gli elementi essenziali[modifica | modifica sorgente]

  • Dati interni all'azienda(gestionali, anagrafiche) ed esterni (banche dati, rilevazioni sul campo, ricerche)
  • Software geografici (Sistema informativo territoriale - GIS) e statistici per rappresentare i dati ed elaborare modelli interpretativi
  • Mappe e cartografie per visualizzare i fenomeni analizzati

Le applicazioni aziendali[modifica | modifica sorgente]

Le tecniche di Geomarketing possono essere utilizzate da tutte le aziende, senza distinzione di settore e dimensioni, per

  • analizzare la domanda e la concorrenza;
  • localizzare i clienti;
  • pianificare campagne di volantinaggio e local marketing;
  • decidere dove aprire nuovi punti vendita;
  • aumentare il traffico di un punto vendita;
  • definire le politiche di trade marketing;
  • sviluppare o razionalizzare il canale distributivo;
  • ottimizzare la rete di agenti / venditori;
  • analizzare il comportamento del consumatore sul territorio;
  • valutare le performance degli agenti / venditori.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Economia Portale Economia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Economia