Flavio Antiochiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Flavio Antiochiano (in latino Flavius Antiochianus; fl. 269-272; ... – ...) è stato un politico romano. Fu un politico di rilievo dell'Impero romano sotto gli imperatori Claudio il Gotico e Aureliano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Sposò Pomponia Ummidia, membro della famiglia degli Ummidii Quadrati e forse imparentata al console Pomponio Basso.

Antiochiano ricoprì la carica di praefectus urbi di Roma nel 269-270, reggendo pure il consolato nel 270 (il secondo, dopo il primo suffetto). Il suo mandato terminò con la morte dell'imperatore Claudio il Gotico, ma il suo successore Aureliano lo nominò praefectus urbi per la seconda volta nel 272.

È possibile che il balneum Antiochiani, una delle terme di Roma antica, poste nella Regio I, fossero state da lui costruite.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Console dell'Impero romano Successore
Claudio il Gotico,
Paterno
270
con Virio Orfito
Aureliano,
Pomponio Basso II
Predecessore Praefectus urbi Successore
Petronio Volusiano 269270 Postumio Varo I
Postumio Varo 272 Virio Orfito II