Finalmente: arrivano i The Rogers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Finalmente: arrivano i The Rogers
ArtistaRogers
Tipo albumStudio
Pubblicazione1968
GenereBeat
EtichettaBentler
Formati33 giri
Rogers - cronologia
Album successivo
(1968)

Finalmente: arrivano i The Rogers è l'album di debutto dei Rogers, pubblicato dall'etichetta discografica Bentler nel 1968.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

  1. Guarda (testo di Domenico Serengay e Renato Scala; musica di Turi Golino)
  2. Little Man (testo di Mogol; musica di Sonny Bono)
  3. Come un giocatore (testo di Franco Clivio e Renato Scala; musica di Turi Golino ed Antonio Simonetti)
  4. Chiedimi tutto (testo e musica di Felice Apolloni)
  5. Vieni, vieni ragazzina (testo di Gino Ingrosso e Antonietta De Simone; musica di Gryar)
  6. Cos'è l'amore (testo di Antonio Marrapodi; musica di Roberto Negri e Peppino Verdecchia)

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

  1. Vorrei davvero (testo di Maria Evangelista Tumminelli; musica di Bill Crompton e Morgan Jones)
  2. Ho tanta paura (testo di Domenico Serengay e Luigi Menegazzi; musica di Turi Golino e Roberto Negri)
  3. Chewey Chewey (testo di Gianni Sanjust; musica di Kris Resnick e Joe Levine)
  4. Non chiederò aiuto (testo di Domenico Serengay e Luigi Menegazzi; musica di Agicor e Turi Golino)
  5. Non perdono mai (testo di Domenico Serengay e Francesco Specchia; musica di Claudio Cavallaro e Roberto Negri)
  6. Luna marinara (testo di Massimo Simonini; musica di Michael Bonagura junior)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Antonio Francesco Florio, detto Frankie: Basso e voce solista,
  • Alvaro Ventura : organo Hammond
  • Lino Mareddu, in arte Lino Moreno: chitarra e voce
  • Mario Fasciano: batteria
  • Nunzio Arcidiacono: sax e voce
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica