Fenomeno Phi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Esempio di Fenomeno Phi: una successione di immagini danno l'illusione che la pallina si stia muovendo.

Il fenomeno Phi, è il nome dato all'ipotesi di spiegazione della percezione illusoria descritta da Max Wertheimer nel suo "Experimentellen Studien über das Sehen von Bewegung" ("Studi sperimentali sulla percezione del movimento") (1912), dove un'incorporea percezione del movimento è prodotta da una successione di immagini statiche.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]