Federico Morgante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Federico Morgante (Roma, 1898Roma, 1975) è stato un pittore italiano.

Biografia e opere[modifica | modifica wikitesto]

Allo scoppio della Grande Guerra, diciottenne, fu arruolato con l'incarico di disegnare mappe del fronte austriaco a bordo di un biplano Caproni[1].

Tra le sue opere si ricordano gli affreschi della Chiesa della Gran Madre di Dio[2] e della Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria a Roma, quelli di villa Miani e di villa Brasini, nonché le decorazioni per i saloni delle motonavi da crociera Cristoforo Colombo[3] e Andrea Doria[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valeria Arnaldi, Federico Morgante e il dinamismo del movimento statico Archiviato il 15 dicembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ Sito della Parrocchia
  3. ^ Valeria Arnaldi, op. cit.
  4. ^ Maurizio Eliseo, Andrea Doria: cento uno viaggi, Hoepli, 2006, pagina 127