Federico Morgante

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Federico Morgante (Roma, 1898Roma, 1975) è stato un pittore italiano.

Biografia e opere[modifica | modifica wikitesto]

Si avvia fin da ragazzo agli studi d'arte, frequentando la "Scuola preparatoria alle arti ornamentali" di Roma. Allo scoppio della Grande Guerra, diciottenne, fu arruolato con l'incarico di disegnare mappe del fronte austriaco a bordo di un biplano Caproni[1].

Tra le sue opere si ricordano gli affreschi della Chiesa della Gran Madre di Dio[2] e della Basilica del Sacro Cuore Immacolato di Maria a Roma, quelli di villa Miani e di villa Brasini, nonché le decorazioni per i saloni delle motonavi da crociera Cristoforo Colombo[3] e Andrea Doria[4][5].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Valeria Arnaldi, Federico Morgante e il dinamismo del movimento statico Archiviato il 15 dicembre 2013 in Internet Archive.
  2. ^ Sito della Parrocchia
  3. ^ Valeria Arnaldi, op. cit.
  4. ^ Maurizio Eliseo, Andrea Doria: cento uno viaggi, Hoepli, 2006, pagina 127
  5. ^ Caterina Frisone, L'Andrea Doria. Storia, architettura e fascino di una nave, Marsilio, 2006, pagina 36